IMU Genova: aliquote ridotte per negozi e laboratori artigiani

di Teresa Barone

scritto il

Il Comune di Genova approva la riduzione delle aliquote IMU per gli immobili strumentali e i laboratori artigiani.

La Giunta del Comune di Genova ha stabilito la modifica delle aliquote IMU solo a favore di alcune categorie, riducendole di un punto per i negozi e le botteghe artigiane.

=>Vedi le aliquote comunali IMU 2012 per calcolare il saldo

Aliquote IMU ridotte

Per i negozi (immobili strumentali), le botteghe artigiane e gli immobili in comodato d’uso gratuito a parenti di primo grado, le aliquote IMU sono state ridotte di un punto, mentre per le abitazioni di edilizia sociale la riduzione è pari a mezzo punto.

Entrando più nel dettaglio degli importi, per gli immobili sede di attività di commercio al dettaglio l’aliquota passa dal 10,6 al 9,6‰.
Secondo le stime fornite dall’assessore al Bilancio, Franco Miceli, sono interessati 11.971 negozi e 2.132 laboratori artigiani, per un risparmio rispettivamente di 1.046.000 euro e 176mila euro.

Aliquote IMU >> leggi tutte le news

La rimodulazione delle aliquote IMU sarà ratificata entro fine ottobre,  in modo tale che sia i Caf e sia i singoli contribuenti possano calcolare per tempo il saldo della seconda rata.

Una decisione accolta positivamente anche dal direttore provinciale di Confesercenti Andrea Dameri.

«Apprendiamo con soddisfazione la decisione della giunta. Un punto di riduzione dell’aliquota IMU sui beni strumentali delle microimprese era l’obiettivo minimo per dare un segnale che non fosse solo simbolico.
L’IMU rappresenta infatti uno dei pochissimi strumenti, di fatto, che il Comune può utilizzare per lo sviluppo economico in questo momento. Ovviamente ci attendiamo che il Consiglio confermi quanto previsto per negozi e piccoli laboratori».

>> Leggi tutte le news per le PMI della Liguria

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali