IMU: come pagare con modello F24 online

di Francesca Vinciarelli

scritto il

IMU: l'Agenzia delle Entrate ha aggiornato il modello F24 per il versamento con modalità telematica dell'imposta municipale unica: ecco come pagare online la prima rata 2012.

Per pagare l’IMU con modello F24 online, l’Agenzia delle Entrate ha approvato il 10 maggio le modifiche al modulo di quietanza dei versamenti eseguiti con modalità telematiche, dopo aver aggiornato anche il modello cartaceo.

IMU con F24 online

Dunque, dal momento che l’IMU si paga con modello F24, oltre che recarsi in banca per effettuare il pagamento con il modulo cartaceo, per il versamento della prima rata IMU sarà possibile usare i modelli F24 telematici aggiornati e disponibili sul sito dell’Agenzia.

Le modifiche apportate al modello di quietanza dei versamenti eseguiti online con modello F24, previsto dall’allegato n. 1 al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 12 marzo 2012, hanno effetto a decorrere dal 15 maggio 2012.

Più in dettaglio, sono state apportate le seguenti modifiche che riguardano le dizioni di alcuni campi:

  • SEZIONE ICI / TRIB. LOCALI” è diventata “SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI  LOCALI” ;
  • detrazione ICI abitazione principale“ è stata sostituita con “detrazione”;
  • nella SEZIONE INAIL, “posizione assicurativa (numero c/c)” è stata cambiata in “codice ditta /  c.c.”.

IMU con F24 cartaceo

Oltre al nuovo modello F24 (aggiornato con l’IMU), sarà per ora possibile utilizzare il vecchio modello F24 cartaceo – reperibile in banca, in Posta o presso gli agenti della riscossione, ma solo fino al 31 maggio 2013. Dopo di che, il modello aggiornato (sostituendo la dicitura “ICI” con “IMU”) diventerà obbligatorio.

Codici tributo per IMU in F24

Ricordiamo poi che l’Agenzia, con la risoluzione 35/E datata 12 aprile, aveva reso noti i codici tributo da inserire nel modello F24 per il pagamento della prima rata IMU, ovvero per l’acconto del 18 giugno.

Il saldo si pagherà poi il 16 dicembre 2012 a meno che, solo per la prima casa e solo per il 2012, si decida di pagare l’IMU in tre rate, versando il 33% dell’imposta entro il 18 giugno e poi le rimanenti 2 quote rispettivamente entro il 17 settembre e quindi entro il 16 dicembre, il cui valore dovrà essere determinato nei prossimi mesi secondo le aliquote stabilite da Governo e Comuni.

Pagamento saldo 2012 con bollettino postale

In ogni caso il saldo finale, unicamente per quest’anno potrà essere versato, anche utilizzando un normale bollettino di c/c postale.