Tratto dallo speciale:

BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer

di Andrea Tomelleri

scritto il

Le nuove BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer ridefiniscono il concetto di monovolume sportiva, con la possibilità di ospitare fino a 7 passeggeri.

Due modi differenti di vivere la versatilità secondo BMW. Le nuove BMW Serie 2 Active Tourer e Serie 2 Gran Tourer interpretano il concetto dello spazio all’insegna della sportività e del piacere di guida – caratteristiche irrinunciabili per il marchio bavarese – ma mantengono una personalità differente. Compatta e sportiva l’una, grande e spaziosa l’altra. Tratti comuni invece si ritrovano invece nel design e nell’impostazione meccanica, che attinge soluzioni dal meglio della produzione BMW, come la sofisticata trazione integrale xDrive.

Esterni: sportiva quanto basta

Sulle nuove multispazio di BMW il linguaggio stilistico del marchio conferisce dinamismo e sportività ad un corpo vettura che privilegia la spaziosità interna. Così la maggiore altezza e le proporzioni vengono ben dissimulate dal cofano allungato e dalla linea di cintura alta, così come dalle nervature e scalfiture che solcano la carrozzeria. Nel frontale il “doppio rene” tipico del marchio teutonico e i gruppi ottici con proiettori Led definiscono la personalità e lasciano intendere fin da subito l’anima sportiva della vettura. Nella vista posteriore il lunotto inclinato della Active Tourer, i fari a sviluppo orizzontale con tecnologia Led e l’abbondante spoiler conferiscono  dinamicità. Sulla Gran Tourer il raffinato lavoro dei designer rende equilibrata e piacevole la coda, che mantiene il più possibile il layout della sorella più piccola.

010820-21
BMW Serie 2 Active Tourer

Interni: l’eleganza della comodità

La differenza è tutta all’interno. L’abitacolo delle BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer concede agli occupanti una spaziosità sconosciuta alle classiche berline. Il padiglione alto e la seduta rialzata regalano un senso di controllo sulla strada, particolarmente piacevole in ambito urbano. Il design degli interni riprende il linguaggio stilistico del marchio tedesco: si ritrova così un ambiente elegante valorizzato dal grande schermo del sistema di infotainment a centro plancia. Per il resto inserti in legno pregiato o allumino e rivestimenti in pelle o tessuto di qualità arricchiscono un allestimento da autentica vettura premium.

BMW Active Tourer
BMW Serie 2 Active Tourer

Le dimensioni risultano compatte per la Active Tourer, che ha una lunghezza di 4,34 metri, e non eccessive per la Gran Tourer, la cui lunghezza si ferma a 4,56 metri. Quest’ultima vanta anche la possibilità di ospitare due passeggeri aggiuntivi sulla terza fila di sedili, grazie ai 21,4 centimetri di lunghezza in più e al passo allungato di 11 centimetri. Sette persone viaggiano in comodità, mentre la configurazione a 5 posti consente di ottenere un vano di carico di ben 645 litri; abbattendo anche la seconda fila si ottiene un vano di carico da record di 1905 litri con la possibilità di caricare oggetti lunghi 2,60 metri. La Active Tourer non è da meno, grazie al bagagliaio con un volume utile di 468 litri già in configurazione standard.

BMW 220d xDrive Gran Tourer
BMW Serie 2 Gran Tourer

Motorizzazioni: l’efficienza non è un lusso

L’impostazione meccanica delle BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer privilegia il piacere di guida. La dinamica di marcia è di stampo sportivo, grazie ad un assetto rigido e reattivo, allo sterzo sempre pronto e all’ottima distribuzione delle masse che fanno spesso dimenticare di essere a bordo di una monovolume. Sotto il cofano il range di motorizzazioni comprende anche unità a tre cilindri, una soluzione ideale per contenere i consumi senza però rinunciare alle prestazioni, come da tradizione per BMW.

BMW Gran Tourer
BMW Serie 2 Gran Tourer

L’accesso alla gamma benzina è costituito dall’unità 1.5 litri (versione 218i) da 136 CV che consente alla vettura di raggiungere i 205 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi (9,5 la Gran Tourer) con consumi che sfiorano i 20 chilometri con un litro. L’altra unità benzina è la 220i, che monta un 2 litri in grado di erogare 192 CV per una velocità massima di 230 km/h (223 km/h la Gran Tourer) e un’accelerazione 0-100 km/h in 7,5 secondi (7,7 la versione 7 posti). Per quanto riguarda le motorizzazioni diesel, sono disponibili tre versioni: la 216d, equipaggiata con un 1.5 litri a gasolio da 116 CV, la 218d, che monta un 2 litri da 150 CV, e la 220d che si posiziona al top della gamma diesel con un 2 litri da 190 CV e 400 Nm di coppia.

Il listino della più piccola Active Tourer si completa con due ulteriori versioni, che vanno a collocarsi rispettivamente all’ingresso e al top della gamma: si tratta della 114d a da 95 CV e della 225i, che monta un potente benzina 2 litri da 231 CV per una velocità massima di 240 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 6,6 secondi. Le motorizzazioni sono abbinabili ad un cambio manuale o ad un automatico a 6 o 8 marce a seconda del propulsore. Gli allestimenti disponibili sono quattro, a cui si aggiungono le versioni a trazione integrale xDrive, per chi ricerca la massima motricità e sicurezza in ogni condizione di fondo stradale.

Molto completa e decisamente premium la dotazione tecnologica sia per la Active Tourer che la Gran Tourer. A seconda degli allestimenti il pacchetto tecnologico comprende numerosi sistemi di assistenza alla guida che consentono di aumentare la sicurezza attiva, come l’Head-up Display, che proietta le informazioni di guida davanti alla visuale del conducente, il regolatore di velocità adattativo, il sistema di segnalazione di uscita involontaria dalla carreggiata e l’innovativo sistema di assistenza alla guida in colonna.