Tratto dallo speciale:

PNRR, ecco le nuove grandi opere in cantiere

di Redazione PMI.it

scritto il

Il Governo ha presentato l’elenco delle nuove grandi opere pubbliche da realizzare con i fondi del PNRR e le procedure del Decreto Sblocca Cantieri.

Sono complessivamente 15 le nuove grandi opere pubbliche complesse che il Governo ha in programma di avviare, ottemperando a quanto previsto dal PNRR e sulla base di risorse finanziarie, pari a 3,1 miliardi di euro. Il 76,6% di questo plafond è destinato al Sud.

L’elenco delle opere pubbliche trasmesso al Parlamento concretizza l’avvio della terza e ultima fase dei commissariamenti, in applicazione del procedimento introdotto dal decreto Sblocca Cantieri che prevede l’individuazione di interventi caratterizzati da elevata complessità progettuale o tecnico-amministrativa, da difficoltà esecutiva o attuativa in grado di generare un notevole impatto sul tessuto socioeconomico nazionale, regionale o locale. Per la realizzazione o il completamento in tempi rapidi di questi lavori, si rende necessaria la nomina di uno o più Commissari straordinari.

Gli interventi coinvolgono sei infrastrutture ferroviarie, tre stradali, due portuali, due operazioni di edilizia statale, infrastrutture idriche e trasporto rapido di massa. Le prossime opere da commissariare sono le seguenti:

  • Infrastrutture stradali: Raccordo autostradale Valtrompia (Concesio–Sarezzo-Lumezzane); SS 275 Maglie-Santa Maria di Leuca (II lotto); SS 1 Aurelia – Completamento della variante di Sanremo.
  • Interventi per le infrastrutture ferroviarie: Nodo Ferroviario di Bari-Nord; Velocizzazione della linea Milano-Genova; Collegamento ferroviario Olbia-Aeroporto; Ripristino e ammodernamento del tratto ferroviario Caltagirone-Gela; Anello ferroviario di Palermo (completamento II fase); Raccordo ferroviario di Brindisi.
  • Intervento per il trasporto rapido di massa: Prolungamento dal centro di Catania fino all’aeroporto di Fontanarossa.
  • Interventi per le infrastrutture portuali: Realizzazione del Terminal container di Montesyndial nel Porto di Venezia; Opere di completamento dell’infrastrutturazione del porto di Brindisi.
  • Intervento per le infrastrutture idriche: Invaso di Campolattaro.
  • Interventi per infrastrutture di edilizia statale per presidi di pubblica sicurezza: Palazzo di giustizia di Milano; Caserma Tuscania – sede del Gruppo intervento speciale a Livorno (I° Lotto).

Grazie ai commissariamenti, nella seconda metà del 2021 sono state effettuate 27 consegne e nel 2022 sono attese altre 55 consegne, per un totale di 150 progetti su 354, ed con un aumento del 120% rispetto agli anni precedenti il commissariamento.