Occupazione: spazio ai freelance IT in azienda

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Occupazione in tempo di crisi: meglio freelance (+65% dal 2010 e +31% nel 2011) che dipendenti in azienda; il punto alla International Freelancers Day.

Cresce iil numero di lavoratori freelance nel mercato del lavoro: +65% dal 2010 e +31% nel 2011. A evidenziare il trend è uno studio condotto da Twago, piattaforma di intermediazione online per progetti nei settori IT e grafica, nei quali più si concentra l’offerta in Italia.

Di pari passo, nel database Twago sono aumentate anche le aziende che cercano freelance, più appetibili delle assunzioni a tempo indeterminato in tempo di crisi.

Sta di fatto che di questi tempi il lavoratore moderno deve essere capace di reagire in maniera flessibile al mercato del lavoro. «Questo non accade con i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato», ha spiegato Silvia Foglia, country manager per l’Italia di Twago.

La rilevanza internazionale del lavoro freelance ha portato all’avvio dell’interessante iniziativa odierna: l’

I Video di PMI