Concorso Gi Lab conto la disoccupazione

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Per favorire l'occupazione Gi Group lancia Gi Lab, concorso per trasformare idee creative in servizi concreti.

La generazione NEET (Not in Employment, Education or Training), in Italia è contraddistinta da un tasso di disoccupazione del 28,6%, tre volte la media nazionale. Per questo Gi Group, operante nei servizi per il mercato del lavoro, ha promosso il concorso Gi Lab, per trasformare le migliori idee in progetti concreti volti ad offrire servizi di contrasto alla disoccupazione.

Obiettivo, dare fiducia allla creativitàe alle potenzialità di potenziali lavoratori.

I giovani potranno sottomettere i progetti per posta elettronica entro il 31 Luglio (insieme al consenso per il trattamento dei dati personali e al proprio curriculum vitae): verranno valutati in termini di fattibilità, economicità e profittabilità entro il 30 settembre 2011 da un comitato interno di Gi Group. Il vincitore potrà realizzare l’idea presentata trasformandola in un servizio reale.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito di “2011, anno dei giovani”, con il patrocinio del Ministero della Gioventù e la collaborazione delle Università IULM e Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

______________________

Articoli Correlati