Un microcredito per le imprese laziali

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Regione Lazio ha deciso di stanziare un fondo per fornire un microcredito alle imprese di piccole dimensioni che si trovano in difficoltà economiche

Per le microimprese che operano nei settori in cui è molto forte l’usura ed è diffusa l’economia sommersa, la Regione Lazio ha deciso di istituire un Fondo per il microcredito con uno stanziamento di 3.500.000 euro.

Il Fondo sarà gestito da Sviluppo Lazio e avrà l’obiettivo di aiutare tutti coloro che hanno difficoltà ad ottenere il credito attraverso il sistema tradizionale, compresi i cittadini.

Per accedere al prestito è necessario presentare una richiesta di finanziamento agli istituti di credito convenzionati, che a breve saranno elencati su un bando pubblico. A quel punto l’istituto elaborerà una pratica per misurare la capacità di rimborso e, se otterà una risposta positiva, emetterà il finanziamento.

Nel caso in cui le rate siano versate con ritardo o si verifichi qualsiasi altro problema, l’istituto di credito dovrà informare repentinamente la Regione Lazio.

In particolare, per le microimprese l’erogazione minima è di 5 mila euro, mentre quella massima è di 20 mila euro, con un tempo di restituzione che varia da 36 a 84 mesi.

Per avere maggiori informazioni è possibile telefonare allo 800.264.525, il numero verde di Sviluppo Lazio o consultare il sito della Regione Lazio.