Virtualizzazione, niente server in affitto?

di Alfredo Polito

scritto il

I risultati preliminari di uno studio di IDC rivelano che avverà una forte diminuzione del leasing di apparecchiature, sostituito da quello di software e servizi

IDC ha diffuso i risultati preliminari di un’indagine sul futuro del mercato IT, con particolare riferimento al leasing delle apparecchiature, dei software e dei servizi relativi.

Nel 2006 il mercato mondiale in questo settore ha registato un utile di 70 miliardi di dollari, e secondo l’indagine di IDC raggiungerà i 100 miliardi entro il 2010, con una crescita dell’8% l’anno.

Queste le chiavi di lettura del mercato fornite dagli analisti per interpretare le tendenze del mercato:

  • il leasing di prodotti hardware a sostegno all’industria potrebbe subire una flessione sempre maggiore. A causa dei cambiamenti previsti nel management e dell’intensificarsi della concorrenza, la tendenza in atto è quella di limitare gli investimenti nell’acquisto di apparecchiature elettroniche.
  • l’offerta di leasing di prodotti di tecnologia sarà soppiantanta da quella di software e servizi. Nel 2006, il leasing di apparecchiature ha rappresentato circa il 70% del volume di affari mondiale. Entro il 2010, sostiene IDC, questa fetta di mercato diminuirà di circa venti punti in percentuale, mentre l’affitto di servizi e software coprirà circa il 50% del mercato mandiale.

«Nuovi sistemi di management e nuovi software di virtualizzazione possono migliorare i processi di utilizzo da parte dell’utente finale, e questo potrebbe comportare la scelta di non utilizzare più prodotti di Information Technology come server e strumenti di archiviazione dei dati», dice il direttore del team che ha prodotto l’indagine.

«Questo cambiamento», dichiara, «produrrà nel mercato un’opportunità senza pari, sia per i produttori indipendenti che per i grandi gruppi».