Tratto dallo speciale:

Genova Smart City tra mobilità elettrica e Wi-Fi

di Teresa Barone

scritto il

Green economy, car e bike sharing, wi-fi: questo e altro nei progetti per trasformare Genova in Smart City.

Un action plan in 20 punti per promuovere i progetti mirati a realizzare Genova Smart City: questo quanto annunciato da vicepresidente dell’Associazione “Genova Smart City”, Paolo Pissarello, in occasione della conferenza internazionale promossa da Enel Foundation sul fenomeno delle città del futuro.

=> Smart City:Osservatorio europeo a Roma

Gli ingredienti per trasformare la città ligure in Smart City sono molteplici: si parla di servizi di mobilità elettrica, come car sharing e bike sharing, delle reti di fibra e wi-fi, del prolungamento di metropolitane e collegamenti ferroviari sulla linea Milano-Torino-Genova e della valorizzazione di Genova nell’ottica di promuovere la sostenibilità ambientale.

Se la tecnologia è senza dubbio la protagonista del progetto, non mancano le iniziative a favore dei cittadini e volte a migliorare la qualità della vita, come ha evidenziato il presidente Kanso e moderatore della tavola rotonda Andrea Granelli:

=> Smart City e PMI: bandi e applicazioni

«È emerso chiaramente che la sfida è cambiare comportamenti dei cittadini e non basta la tecnologia, che è certamente necessaria ma non è sufficiente. Deve nascere un patto tra gli amministratori locali, perché tutto sommato i sindaci hanno un potere di influenza verso i cittadini, e le aziende.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Liguria

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale