Tratto dallo speciale:

L’INPS blocca i fondi per la Cig in deroga: è crisi in Umbria

di Teresa Barone

scritto il

L’Umbria si appella al Governo per lo sblocco dei fondi che l’INPS deve versare alle Regioni per il pagamento della Cig in deroga.

Con il blocco dei fondi per attivare gli ammortizzatori sociali a favore dei lavoratori che andranno in cassa integrazione dopo aver maturato i requisiti nel 2012, sono numerose le Regioni che si appellano al Governo contro l’INPS, responsabile di aver interrotto i pagamenti.

=> ASPI, CIG e Mobilità: importi INPS 2013

La situazione è particolarmente grave in Umbria, dove si rischia un vero e proprio conflitto sociale e dove si richiede a gran voce la tutela dei tanti lavoratori che hanno comunque maturato il diritto ai trattamenti in deroga nel corso dell’anno appena passato.

La richiesta di un confronto con il Governo è stata deliberata dalla Conferenza delle Regioni, che chiede appunto un intervento immediato del Ministero del Lavoro per sbloccare il versamento degli ammortizzatori sociali in deroga relativi al 2012 da parte dell’INPS, risorse che dovevano essere erogate a partire dal 2 gennaio 2013.

=> Guida INPS ai contributi dovuti dai datori di lavoro dal 2013

Si chiede, inoltre, l’emanazione dei decreti anche per il 2013, in modo tale da poter garantire il pagamento della Cig in deroga a coloro che ne usufruiscono da gennaio.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Umbria

I Video di PMI

Cassa Integrazione Covid-19: Guida alle novità