Imprese italiane: ripresa entro il 2010?

di Noemi Ricci

scritto il

Ottimiste le imprese italiane che confidano in una imminente ripresa dell'economia e prevedono che questa potrebbe diventare un ricordo già per la fine del 2010, lo rivela un'indagine Atradius

Ottimiste le previsioni per il 64% delle imprese italiane che, intervistate, rispondono che la crisi potrebbe essere superata entro fine 2010. Lo rivela l’indagine sulla crisi economica globale condotta per Atradius da Heliview Research. L’Italia spicca in quanto ad ottimismo, collocandosi ala quinto posto in una speciale classifica mondiale capeggiata dalla Cina con il 78% delle imprese che pensa positivo.

Il 68% delle imprese italiane ritiene addirittura che alla fine del 2010 inizierà una vera e propria ripresa del business e dell’economia.

Tra il 40% e 90% degli oltre 3.500 manager intervistati – facenti capo a circa 150-200 imprese dei 20 Paesi coinvolti – ritiene che le iniziative statali attivate non abbiano portato i benefici sulla propria attività che essi si attendevano.

Della stessa opinione il 53% dei manager italiani, di cui solo l’11% ha effettivamente beneficiato dei programmi varati dal Governo, contro il 40% delle imprese cinesi, meglio però delle imprese in Irlanda (7%), Svezia (8%), Danimarca (8%) e Repubblica Ceca (8%).

Il 65% delle imprese italiane ritiene che per rilanciare efficacemente l’economia bisognerebbe operare sugli sgravi fiscali, ma anche sulla riduzione dei tassi di interesse (41%), sulle garanzie di credito (39%) e sulle linee di credito incentivate (36%).

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro