Crediti PA: factoring per imprese edili in Liguria

di Teresa Barone

scritto il

Intesa tra SACE Fct e ANCE Liguria a favore dello smobilizzo dei crediti vantati dalle imprese edili locali con la PA.

Ancora un’iniziativa a favore delle imprese edili, questa volta in Liguria: grazie all’intesa tra SACE Fct, società di factoring del Gruppo SACE, e ANCE Liguria, infatti, le PMI che vantano crediti con la Pubblica Amministrazione potranno accedere ai servizi di factoring di SACE Fct a condizioni agevolate.

=>Scopri come funziona il Factoring

L’accordo consentirà lo smobilizzo dei crediti vantati con gli enti pubblici a favore delle imprese edili liguri che lottano da tempo contro il ritardo dei pagamenti da parte della PA, potendo accedere a piano “Reverse Factoring PA”.

Il programma è sviluppato da SACE Fct in collaborazione con PosteItaliane e richiedere direttamente agli sportelli PosteImpresa l’attivazione del rapporto di factoring unitamente allo sblocco crediti certificati dalle PA convenzionate.

=> Condono edilizio nel Ddl Semplificazioni

L’intesa ha ottenuto giudizi positivi dal presidente di ANCE Liguria Maurizio Senzioni, che ha sottolineato come il progetto rappresenti una fonte di ossigeno per le imprese edili in crisi di liquidità, e come le condizioni di accesso al credito siano il problema primario che compromette la vitalità delle imprese.

Franco Pagliardi, Direttore Generale di SACE Fct, ha commentato l’intesa con queste parole:

«L’accordo di oggi rappresenta per SACE Fct un altro importante risultato a sostegno di un settore, come quello delle costruzioni, che risente particolarmente dell’attuale congiuntura caratterizzata da significativi ritardi nei pagamenti. La partnership con una realtà come ANCE Liguria consolida la nostra vicinanza al tessuto imprenditoriale di una regione in cui abbiamo all’attivo altre importanti convenzioni per lo smobilizzo dei crediti.»

=> Leggi tutte le news per le PMI della Liguria

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali