Testo Unico dell’Apprendistato in Campania

di Teresa Barone

scritto il

Approvato in Campania il Testo Unico dell’apprendistato, che stabilisce regole e limiti per l’attivazione dei contratti lavorativi da parte delle imprese locali.

La Regione Campania ha approvato il “Testo Unico dell’apprendistato“, la legge che regola l’attivazione e la gestione dei contratti di apprendistato avviati dalle imprese del territorio.

La nuova normativa, entrata in vigore con L.R. n. 20 del 10 luglio 2012, riconosce ai datori di lavoro un incentivo economico periodico, a fondo perduto, per l’attivazione di rapporti di lavoro regolati dalla legge.

Testo Unico dell’apprendistato

Il Testo Unico dell’Apprendistato prevede quattro tipologie contrattuali:

Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, valido in tutti i settori produttivi per soggetti di età compresa tra i 15 e i 25 anni di età;

Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, finalizzato al conseguimento di una qualifica professionale da parte dei soggetti tra i 18 e i 29 anni;

Apprendistato di alta formazione e ricerca, finalizzato al conseguimento di un diploma di istruzione secondaria superiore o di titoli di studio universitari e dottorati di ricerca;

Apprendistato per i lavoratori in mobilità, destinato ai lavoratori in mobilità al fine di promuovere la riqualificazione professionale.

Il Testo Unico dell’apprendistato è scaricabile dal sito della Regione Campania