Scajola, 700mln alle Pmi innovative

di Redazione PMI.it

scritto il

In arrivo circa 700 milioni di euro per le Pmi che investiranno in progetti innovativi, questo il risultato del decreto firmato in questi giorni dal Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola

Si avvicina il rientro dalle ferie estive e per le Pmi italiane sono in arrivo novità positive: il Ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, ha firmato in questi giorni uno specifico decreto che porterà alle piccole e medie imprese che decideranno di effettuare investimenti innovativi una prima dotazione di quasi 700 milioni di euro .

Il provvedimento è frutto della politica industriale del Governo Berlusconi orientata a puntare su ricerca e innovazione come strumenti per affrontare il mercato globale e rafforzare la competitività del sistema industriale italiano.

Particolare attenzione verrà posta ai progetti provenienti dalle quattro Regioni Convergenza – Campania, Puglia, Calabria e Sicilia – grazie alle disponibilità per il periodo 2007-2013 provenienti dal Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” e dal Programma Operativo Interregionale “Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico” della Comunità Europea.

Il regime di aiuti è stato istituito proprio sulla base delle nuove regole comunitarie per fornire agevolazioni relative agli investimenti produttivi nelle aree tecnologiche dei ” Progetti di Innovazione Industriale“: efficienza energetica, la mobilità sostenibile, nuove tecnologie per il “made in Italy”, sviluppo di piccole imprese di nuova costituzione, industrializzazione dei risultati delle attività di ricerca e sviluppo sperimentale, risparmio energetico e riduzione degli impatti ambientali.

Circa 300 i progetti che si stima potranno essere attivati, per una media di 4-5 milioni di euro di impieghi, la metà dei quali a carico delle casse pubbliche.