Microsoft, Bing continua a crescere

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Secondo recenti stime il motore di ricerca di casa Microsoft, Bing, continua nella sua inesorabile crescita. Guadagna mercato USA, ma Google è ancora lontanissimo

Da quando Microsoft ha deciso di combattere Google direttamente sul campo dei motori di ricerca sono passati solo pochi mesi.

Dall’inizio di Giugno, quando la casa di Redmond rese disponibile Bing, le percentuali di utilizzo sul mercato americano sono pari all’8,9 con un incremento dello 0,5% rispetto al mese di lancio.

In ogni caso Google rimane ancora molto distante, mantenendo il 64,7% della quota mercato USA e lasciando a Yahoo! solo il restante 19,3%.

Tuttavia entrambi i motori leader del settore hanno perso lo 0,3% e Microsoft, grazie anche al nuovo accordo con la stessa Yahoo! per fini pubblicitari, potrebbe recuperare rapidamente utenti e ricerche.

Di certo la grande differenza non è solo calcolabile in termini di utilizzo generale del motore di ricerca, ma anche di fidelizzazione degli utenti. In questo campo Google è imbattibile e registra una media di 54,5 ricerche al mese da parte dei propri utenti che lo scelgono nel 70% dei casi in cui hanno bisogno di informazioni.

Nell’attesa che le autorità garanti del mercato si esprimano sull’accordo con Yahoo!, Microsoft guarda da lontano il suo rivale, soprattutto nel vecchio continente dove la diffusione di Google supera il 90% e l’apertura verso nuovi strumenti di ricerca sembra quantomeno improbabile.

Google è infatti attenta a non perdere i propri utenti e mette a disposizione con un ritmo significativo nuove e interessanti caratteristiche. L’ultima, per quanto riguarda l’Italia, è Insights for search che permette di curiosare tra le ricerche più frequenti dei navigatore del belpaese.