Marche: 5,6 mln alle Pmi artigiane dal Piano contributi 2009

di Noemi Ricci

scritto il

In arrivo per le Pmi marchigiane 5,6 milioni di euro grazie alla delibera per i contributi derivanti dall'attuazione per il 2009 del Testo unico delle norme in materia industriale, artigiana e dei servizi alla produzione

Porterà nel 2009 5,6 milioni di euro alle Pmi artigiane della Marche, la delibera sottoposta in questi giorni alla giunta regionale dall’assessore alle Attività produttive, Fabio Badiali.

I contributi saranno erogati sulla base del Testo unico in materia industriale, artigiana e dei servizi alla produzione sotto forma di agevolazioni e incentivi in conto capitale.

Rientreranno in questa iniziativa i progetti presentati dalle Pmi artigiane per il contenimento dei consumi energetici, per la ristrutturazione e il riuso di fabbricati da destinare ad attività produttive.

Per i consorzi di imprese i progetti dovranno riguardare la prevenzione di impatto ambientale, opere di urbanizzazione, la tutela e la valorizzazione di produzioni artistiche.

Prevista invece per la prossima settimana la delibera in tema di “programmazione del Fondo Unico Regionale per l’erogazione degli incentivi alle imprese” che porterà ulteriori 21,8 milioni di euro alle pmi marchigiane e che sembra aver già riscosso il consenso del Comitato di concertazione per la politica industriale e artigiana e delle parti economiche e sociali.

La Regione Marche rinnova così l’impegno già dimostrato nei mesi passati nei confronti delle piccole e medie imprese locali, nel sostenerle nel difficile momento di ristrettezze che, come l’intera economia nazionale, stanno vivendo.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali