Trendchart 2008: Industria italiana verso l’innovazione. Le sfide future

di Noemi Ricci

scritto il

Il rapporto Trendchart 2008 della Commissione UE evidenzia tre sfide principali che attendono l'industria italiana in tema di innovazione: finanziamenti, mobilità dei talenti e trasferimento teconologico

Il rapporto Trendchart 2008 della Commissione europea ha evidenziato quali saranno le tendenze del sistema innovativo nazionale: i “Progetti di innovazione industriale” di Industria 2015 e gli incentivi fiscali per la ricerca, elementi focali dello sviluppo delle politiche nazionali per l’innovazione.

Innovazione come leva strategica per il business delle imprese italiane, Pmi comprese, quindi. Vediamo allora quali opportunità e sfide attendono nel prossimo futuro l’industria italiana dal punto di vista dell’innovazione.

Il Rapporto individua in particolare tre sfide cruciali per l’innovazione, descrivendo per ognuna le principali iniziative di risposta attivate a livello nazionale e regionale.

Prima sfida: finanziare l’innovazione. I maggiori incentivi all’innovazione arriveranno dal Fondo finanza di impresa, dalla partecipazione delle imprese hi-tech meridionali nel capitale di rischio e dalla costituzione del Polo italiano del Venture Capital.

Seconda sfida: la mobilità dei talenti. Particolare attenzione viene posta sulla problematica della fuga dei cervelli, il rientro dei ricercatori operanti all’estero in Italia sarà incentivato da diverse iniziative volte, tra l’altro, anche a creare un network tra gli scienziati italiani all’estero.

Terza sfida: il trasferimento tecnologico. La collaborazione tra imprese e centri di ricerca verrà promossa grazie all”introduzione di incentivi fiscali come il credito d’imposta, il rifinanziamento di RIDITT e al potenziamento di uffici di trasferimento tecnologico nelle università.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali