Pmi: accordo per il trasferimento tecnologico

di Noemi Ricci

scritto il

Siglato il protocollo di intesa tra l'Università di Milano-Bicocca, l'Associazione Imprenditori Nord Milano e il BIC La Fucina per promuovere il trasferimento tecnologico tra Università e Impresa

È stata siglata ieri l’alleanza strategica tra Università di Milano-Bicocca, Associazione Imprenditori Nord Milano e Business Innovation Centre (BIC) La Fucina volta a favorire l’incontro tra mondo della conoscenza e mondo dell’imprenditoria, attraverso un network stabile fra imprese e Ateneo, tale che faciliti il trasferimento tecnologico.

Il protocollo d’intesa vedrà coinvolte 12 mila imprese attive nell’area Nord di Milano. Molteplici le attività previste, volte a sostenere e rilanciare la ricerca in ambito di networking tra impresa e Università.

Un’importante occasione di dialogo e confronto tra le due realtà che dovrebbe avere un effetto positivo sull’intero tessuto produttivo locale in termini di miglioramento dell’efficienza e della condivisione di conoscenza e competenze.

L’Università di Milano-Bicocca è da sempre impegnata nella promozione del mondo produttivo e imprenditoriale in particolare della realtà territoriale in cui è inserita, favorendone l’internazionalizzaione.

Il centro si occupa infatti di sostenere in modo particolare le piccole e medie imprese che vogliono crescere ed innovarsi, mettendole in contatto con l’Univesità, in grado di fornire loro le adeguate competenze tecnico-scientifiche.

Si realizzano così dei veri e propri progetti di trasferimento tecnologico, spesso coperti economicamente da finanziamenti pubblici.

Viceversa, quando è l’Università ad aver bisogno di competenze gestionali, si realizza il procedimento inverso. Un esempio? Il “Progetto Universo”, che ha portato all’inserimento di giovani manager all’interno di alcuni spin-off, tra cui uno proprio dell’Università Bicocca.