Pmi cooperative Marche: 20 mln dall’Unione Europea per innovazione e sviluppo

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Dall'Europa in arrivo per la Regione Marche 20 milioni di euro da destinare alle Pmi cooperative, per progetti di sviluppo e innovazione tecnologica

Un Fondo da 20 milioni di euro per la capitalizzazione delle Pmi cooperative: è la nuova iniziativa europea volta a favorire le piccole e medie imprese cooperative della Regione Marche per progetti relativi a sviluppo e innovazione tecnologica.
Questo grazie all’approvazione, da parte della Commissione Europea, del regime di Aiuto di Stato n.458/07 proposto dalla Regione per il sostegno a progetti da approvare entro il 2013.

Le Pmi cooperative potranno quindi beneficiare di un aiuto economico al fine di rafforzare la struttura finanziaria e patrimoniale grazie all’incremento del capitale di rischio.

L’iniziativa è anche destinata alla realizzazione di un forte rapporto di collaborazione tra pubblico e privato attraverso l’ acquisizione di partecipazioni in cooperative o la partecipazione in società finanziarie per il capitale di rischio.

In particolare, l’assessore regionale alla promozione della cooperazione Pietro Marcolini indica che il contributo pubblico potrebbe raggiungere anche il 50% dell’aumento di capitale previsto nei progetti approvati.

Per quanto riguarda la partecipazione nel capitale sociale delle cooperative, l’importo massimo è di 1,5 milioni per ogni società e verrà destinato alla realizzazione di progetti di sviluppo e investimento.

Lo stesso Marcolini si dichiara chiaramente entusiasta dell’iniziativa, che considera «forse unica in Europa, per quanto riguarda i regimi autorizzati dalla CE per le cooperative».