Trieste: agenzia per il lavoro portuale

di Teresa Barone

scritto il

La nuova Agenzia per il lavoro portuale fornisce risorse per occupazione temporanea alle imprese del porto di Trieste.

Nasce a Trieste l’Agenzia per il lavoro portuale (Alpt), costituita grazie al coinvolgimento di 16 imprese attive presso il porto. Obiettivo dell’agenzia è fornire alle imprese portuali e ai terminalisti le risorse per il lavoro portuale temporaneo.

=> Innovazione a Trieste con l’incubatore di startup TILT

Obiettivi

L’Agenzia si propone di incentivare la formazione professionale dei lavoratori agevolando l’acquisizione di tutti i titoli necessari per condurre ogni tipo di macchinario, potenziando le nozioni in tema di sicurezza sul lavoro.

«La costituzione dell’Agenzia – ha affermato il commissario dell’Autorità portuale, Zeno D’Agostino – è stata un passo fondamentale. Il lavoro nei porti è prioritario quanto lo sono le infrastrutture. La scelta che abbiamo compiuto darà certezza e stabilità a tanti lavoratori ed aiuterà il porto ad affrontare le sfide del gigantismo navale e della produttività. Voglio sottolineare la grande unità delle imprese attorno a questo progetto. Ora serve l’impegno di tutti per dare al porto ancora più slancio.»

=> Leggi tutte le news per le PMI del Friuli Venezia Giulia