Tratto dallo speciale:

PMI laziali, ICT alle PA estere

di Marianna Di Iorio

scritto il

Sviluppo Lazio presenta un progetto che intende supportare le PMI laziali che vogliono offrire tecnologie ICT alle pubbliche amministrazioni estere

Per promuovere l’internazionalizzazione delle PMI che operano nel settore dell’ICT, Sviluppo Lazio, con la collaborazione dell’Istituto per il commercio estero (Ice), ha creato il progetto “E-Government”.

Si tratta di un’iniziativa che rientra nell’accordo raggiunto tra la Regione Lazio e il ministero per il Commercio internazionale.

In particolare, saranno individuate un numero limitato di PMI che hanno la possibilità di offrire prodotti hardware e software e servizi riguardanti l’e-government alle pubbliche amministrazioni di Tunisia, Marocco e Montenegro.

L’iniziativa sarà suddivisa in due fasi:

  • la prima fase prevede l’individuazione delle PMI laziali attive nell’ICT, una selezione delle imprese che parteciperanno al progetto e l’inserimento sul portale di Sprint Lazio (lo sportello della regione per l’internazionalizzazione) di un link alle PMI in questione;
  • la seconda fase prevede, invece, l’individuazione del target di riferimento in Tunisia, Marocco e Montenegro, l’analisi delle esigenze delle amministrazioni locali selezionate e l’organizzazione, nei tre Paesi, di eventi e incontri B2B tra Novembre e Dicembre 2007.

Le imprese interessate a prendere parte all’iniziativa potranno compilare la scheda di adesione presente sul sito di Sviluppo Lazio, entro il 20 Luglio 2007.

Le domande saranno valutate da Sviluppo Lazio, attraverso FederLazio e il Consorzio R.O.M.E.