Revoca trattenuta sindacale su pensione INPS: come procedere?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Paolo chiede

Voglio eliminare la trattenuta sindacale sul cedolino della mia pensione, come posso fare?

Barbara Weisz risponde

La revoca della delega sindacale è un’operazione sempre prevista, da tutti gli enti previdenziali. Possono esserci diverse procedure, quindi è necessario consultare il proprio ente e verificare cosa prevedere in materia.

Nel caso in cui la pensione sia liquidata dall’INPS, può effettuare la procedura online, dall’area autenticata del sito My Inps (servizio di Gestione deleghe sindacali su trattamenti pensionistici). Molto in sintesi, c’è un’apposita funzionalità per la revoca delle deleghe sindacali, che consente di selezionare la prestazione di riferimento. Esiste anche la possibilità di procedere rivolgendosi direttamente a uno sportello dell’istituto o procedere per raccomandata (o PEC), inviando la richiesta di revoca insieme a un documento d’identità valido.

L’associato può comunicare direttamente all’INPS la sua volontà di revocare la delega per la riscossione della quota associativa, indicando l’Organizzazione sindacale revocata e gli estremi di un proprio documento di riconoscimento in corso di validità. L’Istituto provvederà nel più breve tempo possibile all’elaborazione della richiesta e alla comunicazione all’Organizzazione sindacale competente.

La revoca della quota associativa ha effetto a partire dalla prima disposizione utile di pagamento della pensione.

Chi invece percepisce la pensione da un altro ente, deve chiedere direttamente quale procedura effettuare. In ogni caso, l’operazione è sempre consentita, ed è relativamente semplice, nel senso che basta una comunicazione da parte dell’iscritto. Si tratta solo di capire come inviarla o presentarla correttamente.