Aspettativa e dimissioni

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Gianni chiede

Sono un funzionario della PA in aspettativa. Possiedo i requisiti per l’APE volontario e vorrei dare le dimissioni: posso presentarle rimanendo in aspettativa o devo rientrare in servizio per il periodo di preavviso richiesto di almeno 60 giorni?

Barbara Weisz risponde

Per accedere all’APE volontario ci vogliono almeno 63 anni di età, 20 anni di contributi, massimo 3 anni e sette mesi alla pensione di vecchiaia, importo assegno non inferiore a determinati limiti, domanda da presentare entro il 31 dicembre 2019.

Per accedere all’anticipo finanziario a garanzia pensionistica non è necessario dare le dimissioni. Nel caso in cui si preferisca farlo è necessario seguire le normali procedure indicate dalla legge, secondo i termini del proprio contratto (indipendentemente dal fatto che si va in APE volontario).

Per quanto concerne il preavviso di dimissioni da inoltrare mentre si è in aspettativa è plausibile che si debba in realtà rispettare il vincolo del preavviso previsto dal proprio contratto, dando quindi la disponibilità a lavorare nel relativo periodo.

Mi sembra però possibile un accordo con la propria amministrazione sul mancato preavviso da entrambe le parti, che risolverebbe così il problema.