Buono patente autotrasporto: nuovo incentivo per diventare austista

di Alessandra Gualtieri

Bonus patente per diventare autista di autotrasporto persone e merci (come autobus, furgoni, camion, autocarri e tir): in GU il decreto attuativo.

In Gazzetta Ufficiale n. 244 del 18 ottobre 2022 il Decreto 30 giugno 2022 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili con i criteri e le modalità di concessione ed erogazione del nuovo Buono patente autotrasporto, tramite cui pagare le spese di formazione per il rilascio delle patenti C, C1, CE, C1E, D, D1, DE e D1E, e della carta di qualificazione del conducente (CQC).

In cosa consiste il Bonus Patente

Si tratta dell’incentivo previsto dal Programma patenti giovani autisti per l’autotrasporto, che eroga un voucher a copertura dell’80% della spesa (fino a 2.500 euro) per la formazione volta al conseguimento di titoli e delle abilitazioni necessarie per la guida di veicoli destinati all’esercizio dell’attività di autotrasporto di persone e merci.

Il buono – è esentasse e non rilevante ai fini ISEE – sarà erogato tramite piattaforma informatica “Buono patenti” (ancora da realizzare), che sarà aperta sia ai beneficiari per la registrazione e a richiesta del voucher sia alle autoscuole per l’accreditamento delle autoscuole.

Bonus autoscuola autisti: a chi spetta

Possono beneficiarne i giovani che hanno da 18 a 35 anni nel periodo compreso tra il 1° marzo 2022 e il 31 dicembre 2026. Sono ammessi i costi sostenuti dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2026, presso le autoscuole accreditate, a condizione che i richiedenti posseggano ogni altro requisito previsto dal codice della strada.

Come richiedere il Bonus patente Autotrasportatori

Il Buono patente autotrasporto sarà concesso in base all’ordine cronologico di domanda, fino ad esaurimento risorse, dovrà essere attivato entro 60 giorni dall’emissione (dopodiché viene annullato) e potrà essere richiesto una sola volta (compilando il modello disponibile sulla piattaforma).

Il beneficiario del buono dovrà poi conseguire entro 18 mesi dall’attivazione del buono la patente ed eventualmente anche la CQC per le quali è stato utilizzato.

Il Programma è gestito attraverso piattaforma informatica “Buono patenti” realizzata da Sogei ed accessibile, previa autenticazione, direttamente o dal sito del MIMS. Al momento, tuttavia, non risulta ancora online.