Tratto dallo speciale:

Pensionati: trattenute e conguagli sul cedolino pensione di ottobre

di Redazione PMI.it

scritto il

Guida al cedolino pensione INPS di ottobre: ecco trattenute e conguagli fiscali da modello 730 e verifiche su quattordicesima e importi aggiuntivi.

Come di consueto, il cedolino della pensione INPS di ottobre 2020 è online, accessibile tramite apposito servizio web, per consentire ai pensionati di verificare l’importo erogato e di conoscere le ragioni delle eventuali variazioni.

Anche per questa mensilità, a causa dell’emergenza Covid il versamento delle pensioni presso Poste Italiane è stato anticipato, mentre per chi riceve l’accredito su conto bancario il pagamento è effettuato il 1° ottobre.

Conguagli 730/2020 nel cedolino pensione

Nel cedolino pensione di ottobre 2020 è possibile trovare ancora i conguagli conseguenti alle dichiarazione dei redditi presentate con modello 730, nel caso in cui siano pervenuti all’Agenzia delle Entrate dopo il 3 luglio. Si tratta di circa 2.150.000 posizioni, per i quali sul rateo di pensione di ottobre si procederà:

  • al rimborso dell’importo a credito del contribuente;
  • alla trattenuta, in caso di conguaglio a debito (con rateazione obbligatoriamente da concludersi entro novembre).

I contribuenti che hanno l’INPS come sostituto d’imposta per i conguagli del modello 730/2020, possono verificare con le proprie credenziali le risultanze contabili della dichiarazione attraverso il servizio online “Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino”, dal portale istituzionale e anche  dall’app “INPS mobile”.

Il servizio permette di consultare i conguagli d’imposta derivanti dal proprio 730 che l’INPS riceve dall’Agenzia delle Entrate ma anche di effettuare online la variazione o annullamento della seconda rata di acconto IRPEF e/o Cedolare Secca.

=> Rimborsi 730: verifica conguagli INPS

Recupero quattordicesima 2017 e 2018

A gennaio e febbraio sono state effettuate le verifiche sulla quattordicesima erogata nel 2017 e nel 2018. In presenza di indebiti, sono state inviate comunicazioni informando i pensionati che il recupero sarebbe stato effettuato da aprile, ma a causa della sospensione Covid, tale recupero è stato posticipato al rateo di ottobre. Dove possibile, è stata già effettuata una compensazione sulle quattordicesime erogate a luglio e settembre. Laddove risultassero ulteriori indebiti da restituire, si procede con il conguaglio da ottobre, con trattenuta su pensione in 24 rate mensili.

Recupero importo aggiuntivo 2017 e 2018

Stesso discorso per l’erogazione dell’importo aggiuntivo ex comma 7, articolo 70, legge 23 dicembre 2000, n. 388. I pensionati interessati verranno informati con un’apposita comunicazione.

I Video di PMI

Pensioni: tutti i modi per ritirarsi nel 2020-21