Milano: assunzioni e figure più ricercate

di Redazione PMI.it

scritto il

Le imprese di Milano, Monza Brianza e Lodi assumono meno del 2019 ma cercano specialisti: ecco in quali settori.

Ammontano a circa 21.200 le assunzioni previste dalle imprese di Milano, Monza Brianza e Lodi nel mese di luglio 2020, opportunità di lavoro che complessivamente rappresentano oltre la metà di quelle lombarde e l’8% delle italiane.

=> Colloquio di lavoro: 5 domande tipiche

Si evidenzia comunque un calo del 48,3% delle entrate programmate rispetto a luglio 2019, ma nel 29% dei casi le assunzioni saranno stabili e basate su un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato. A crescere, invece, sono i contratti a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita).

Secondo l’indagine, in 25 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a individuare i profili desiderati, soprattutto per quanto riguarda gli specialisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche, i tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione e gli operai nelle attività metalmeccaniche.

Le previsioni indicano una richiesta maggiore di addetti dei servizi di pulizia, cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici, tuttavia le opportunità non mancano anche per commessi e altro personale qualificato in negozi ed esercizi all’ingrosso, tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale, operai dell’edilizia e della manutenzione degli edifici.

In particolare, tra gli altri profili più ricercati compaiono anche i tecnici informatici a Milano, il personale di segreteria e amministrativo a Monza Brianza e i conduttori di mezzi di trasporto a Lodi. I profili più difficili da reperire, infine, sono gli specialisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche a Milano e Monza Brianza, i tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale a Lodi.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali