Deposito contratti, procedura semplificata

di Redazione PMI.it

scritto il

Meno informazioni, utilizzo più intuitivo per il deposito contratti di lavoro nazionali, territoriali e aziendali sul sito del Ministero: come funziona.

Procedura più semplice dal prossimo 17 luglio per depositare i contratti collettivi presso il Ministero del Lavoro: è stata eliminata una serie di passaggi, per cui l’utente dovrà inserire solo alcune informazioni di base, per poi caricare il pdf che contiene il contratto firmato da imprese e sindacati. La procedura consente di depositare i contratti di primo livello, quelli territoriali e quelli aziendali.

=> Rispetto dei CCNL: i trattamenti di welfare non rilevano

Normativa

Si tratta di un adempimento che è previsto dal dlgs 151/2015, articolo 14, in base al quale le agevolazioni previste dai contratti collettivi (ad esempio, in materia di premi di produzione, o di decontribuzione), non sono valide se il contratto non viene depositato in via telematica. Il ministero, dopo che l’operazione è stata effettuata, mette le informazioni contenute nei contratti a disposizione delle altre amministrazioni e degli enti pubblici interessati.

La nuova procedura

Per accedere alla procedura bisogna possiede le credenziali di Cliclavoro. Il nuovo applicativo prevede, come detto, l’inserimento di alcune informazioni di base (dati del datore di lavoro o dell’associazione di categoria che realizza il deposito, tipologia di contratto, data di sottoscrizione e periodo di validità) e poi l’upload del file pdf. Successivamente, si possono inserire i dati relativi alle specifiche agevolazioni previste (detassazione, decontribuzione, credito d’imposta formazione 4.0). Bisogna innanzitutto selezionare l’agevolazione che si applica, e quindi inserire i dati che vengono richiesti dal sistema. C’è un campo denominato “altro” che può essere utilizzato per inserire ulteriori dati.

Attenzione: il nuovo aggiornamento sarà utilizzabile dal 17 luglio 2019. Il Ministero avverte che nei giorni immediatamente precedente non si potranno depositare contratti, per consentire i lavori di implementazione del sito. Nel dettaglio, la procedura non sarà disponibile a partire dalle ore 17.00 del 15 luglio fino alle ore 9.00 del 17 luglio.