Domanda REI, servizio INPS di verifica

di Redazione PMI.it

scritto il

Il Contact Center INPS con una procedura automatizzata fornisce informazioni sullo "Stato domanda Rei" a coloro che hanno richiesto il reddito di inclusione: come funziona.

Coloro che hanno chiesto il REI, reddito di inclusione e vogliono conoscere lo stato della propria domanda, hanno un nuovo servizio INPS a disposizione. Bisogna chiamare il Contact Center dell’istituto di previdenza e seguire la procedura automatica relativa allo “Stato domanda Rei”, ottenendo le informazioni sullo stato di lavorazione della pratica e sui pagamenti.

I numeri da contattare sono 803 164 da telefono fisso, gratuito, e 06 164 164 da cellulare. Risponde una voce registrata che chiede a quale servizio INPS l’utente vuole rivolgersi. Bisogna rispondere che si vuole conoscere lo stato di una domanda REI.

Il servizio automatico a questo punto chiede i dati dell’utente (nome, cognome e data di nascita), e il numero identificativo della pratica presentata. Al termine di questa procedura, il sistema fornisce lo stato di lavorazione della pratica e le informazioni sullo stato dei pagamenti.

Il REI, lo ricordiamo, è stato introdotto dal Dlgs 147/2017, ed è stato poi modificato dalla manovra 2018. Sostituisce precedenti ammortizzatori sociali, ovvero Asdi (assegno sociale di disoccupazione ) e Sia (sostegno all’inclusione attiva).

Consiste in un beneficio economico accompagnato da un progetto di inclusione. E’ destinato a persone con ISEE fino a 6mila euro, ISRE fino a 3mila euro, patrimonio immobiliare fino a 20mila euro (esclusa la prima casa di proprietà) e patrimonio mobiliare fino a 6mila euro, a cui si aggiungono 2mila euro per ogni componente del nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di 10mila euro.

Il documento di prassi è la circolare INPS 57/2018.