Servizi alle imprese: contributi Pmi per innovazione e imprenditorialità 

di Roberto Grementieri

scritto il

Regione Lombardia e sistema delle Camere di Commercio stanno promuovendo l’innovazione e l’imprenditorialità  nel settore dei Servizi alle imprese attraverso finanziamenti agevolati e in conto capitale. L’obiettivo del bando è quello di favorire la produzione di servizi innovativi alle imprese e l’aumento del contenuto di tecnologia delle soluzioni proposte, sostenendo anche la nascita di nuove imprese specializzate in grado di arricchire l’offerta di know-how del mercato lombardo.


Le agevolazioni si dividono in due misure:
a) sostegno alla creazione di nuove imprese di produzione di servizi innovativi per la messa a disposizione di servizi avanzati o l’aumento del contenuto di tecnologia dei servizi prodotti;
b) sostegno all’aggregazione di imprese per la produzione di servizi integrata per la produzione di global service o servizi “chiavi in mano”, grazie anche alla collaborazione tra specialisti che garantiscono servizi e prodotti complementari.

Sono agevolabili, tra le altre, le spese relative all’acquisto e installazione attrezzature tecnologiche ed informatica; spese di progettazione e di sviluppo di software specifico; studi di fattibilità , marketing e comunicazione.

Le domande devono essere presentate obbligatoriamente per via telematica utilizzando esclusivamente lo schema online disponibile sui siti web della Regione Lombardia e di Unioncamere Lombardia.

L’accesso al sistema per la compilazione della domanda online (qui la guida all’utilizzo della procedura online) sarà  consentito esclusivamente fino alle ore 16:30 del 28 maggio 2009.

La domanda inoltrata telematicamente deve inoltre essere stampata, provvista di marca da bollo, firmata dal legale rappresentante e consegnata o spedita con raccomandata A/R entro e non oltre 10 giorni naturali e consecutivi dall’invio telematico, alla Camera di Commercio presso cui avrà  sede legale la prevista nuova impresa, oppure dove ha sede legale l’impresa capofila dell’aggregazione.

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti contattando i funzionari della D.G. Artigianato e servizi – Struttura Qualificazione e sviluppo dei servizi, Telefax n. 02/6765.2960 – Poli Lorena: tel. 02/67656804; Gorla Maria Luisa: tel. 02/67653716; D’Angelo Antonietta: tel. 02/67654958.