I servizi di Office Online per le aziende: Exchange e Share Point

di Saverio Lipari

scritto il

Con Microsoft Exchange Online e Microsoft Share Point Online, la casa di Redmond offre alle aziende due servizi che altrimenti renderebbero necessari ingenti investimenti per la creazione di un data center da dover mantenere e gestire.

In sostanza, con Exchange Online e Share Point Online, il data center sul quale le applicazioni gireranno sarà gestito da Microsoft stessa. Il che si tradurrà in un considerevole risparmio per le aziende, che non avranno più, ad esempio, il data center per la posta elettronica.

Il costo mensile dell’abbonamento al servizio parte da 10$ a prescindere dal mezzo utilizzato, notebook, smartphone o un tradizionale PC, a sottolineare la multioperatività di questi sistemi. Quando sono stati lanciati, a questi prodotti potevano accedere aziende con almeno 5000 postazioni, ora invece non vi sono più restrizioni, se non, per il momento, che l’azienda deve avere sede negli USA. Anche la sicurezza delle email dovrebbe essere stata migliorata.

Queste nuove applicazioni online dimostrano un cambiamento di rotta nel mondo dell’Information Technology: il modello client/server potrà infatti essere sostituito da uno nuovo, che vede i fornitori di software ospitare applicazioni e dati nei propri data center, rendendoli accessibili via Internet ai loro clienti.

Su Microsoft.com troverete maggiori informazioni riguardo a Microsoft Exchange Online.