Raccomandate online con Microsoft Office e Poste Italiane

di Agnese Bascià

scritto il

Chi ha un account personale e valido sul sito delle Poste, con possibilità di addebito su conto corrente, carta di credito o PostePay, avrà una lieta notizia: oltre al già noto servizio di invio di raccomandate online, tramite caricamento di file nei formati supportati, è ora possibile interagire direttamente da Microsoft Office 2007 grazie a un plug-in

Ma andiamo con ordine: come è possibile leggere nella pagina dedicata al servizio di raccomandata online (ROL) di Poste Italiane, si possono inviare per raccomandata documenti creati con Word ed Excel. Le poste si impegnano a stampare (in bianco e nero) il documento, imbustarlo e consegnarlo al destinatario tramite il servizio di raccomandata; è possibile scegliere anche l’opzione con ricevuta di ritorno.

Ciò che rende il servizio appetibile è anche la possibilità di utilizzare i contatti memorizzati nella rubrica di Microsoft Outlook per selezionare i destinatari delle raccomandate e conservare sul PC un archivio elettronico degli invii effettuati.

E passiamo ora all’add-in citato: esso è valido per la versione Windows di Office; la versione per Mac dovrà attendere. 

Per il suo funzionamento è necessario aver installato sul PC anche Microsoft .NET Framework nella versione 1.1 e configurare gli applicativi Office secondo le istruzioni contenute nell’apposito manuale, che è possibile scaricare in formato PDF.

Nonostante nel manuale si parli di Office XP, 2000 e 2003, l’add-in funziona anche su Office 2007, avendo cura di installarlo solo dopo il .NET Framework, mentre la tab “Poste Italiane” figura nei “Componenti aggiuntivi”.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro