Access e le query di interrogazione per date

di Agnese Bascià

scritto il

Se avete creato un database di Microsoft Access, comprensivo di una tabella nella quale vi siano registrati dati associati a date, può essere comodo interrogare il database, affinché ricapitoli gli eventi associati a un determinato periodo di tempo.

Per esempio, supponiamo di avere una tabella “TConvention”, che raccoglie i convegni e la data di inizio degli stessi. La tabella conterrà i seguenti campi: “IDConvention” (contatore), “TitoloConvention” (testo) e “DataConvention” (campo data/ora).

Dopo averla popolata di record, proviamo a scrivere una query affinché, tanto per fare un esempio, ci dica quali eventi si sono svolti o si svolgeranno fra il 25/01/2009 e il 28/02/2009.

Dalla tab “Crea”, clicchiamo su “Query semplice” e aggiungiamo a essa la “TConvention”; con un doppio clic su ogni campo della tabella, aggiungiamoli tutti alla query.

In corrispondenza della colonna “DataConvention”, sulla riga “Criteri” della query scriviamo la seguente stringa:

Between [Inserisci data iniziale della ricerca] And [Inserisci data finale della ricerca]

Nella finestra di dialogo “Parametri query”, scriveremo nella colonna “Parametro”, “Inserisci data iniziale della ricerca” e nella colonna “Tipo dati” selezioniamo “Data/Ora”; scendiamo di una riga e digitiamo nella colonna “Parametro” “Inserisci data finale della ricerca” e nella colonna “Tipo dati” “Data/Ora”. Un clic su Ok per chiudere la finestra dei parametri.

Ora salviamo la query e lanciamola; si apriranno due finestre: nella prima inseriremo la data iniziale ? nel nostro esempio 25/01/2009 ? nella seconda la data finale, ovvero 28/02/2009.

Se in questo lasso di tempo ci sono convention memorizzate nel database, la query le filtrerà mostrandole. Diversamente, la query sarà vuota.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro