Agganciare un database a OpenOffice.org Writer

di Agnese Bascià

scritto il

Per la stampa unione è indispensabile avere un database cui fare riferimento per l’estrapolazione dei dati da utilizzare nell’assemblaggio, e non sempre è consigliabile usare il wizard a ciò preposto.

Questo vale sia che la stampa unione sia effettuata con Microsoft Office che con OpenOffice.org; in questo post ci occuperemo di quest’ultimo, approfittando per ricordare che è da poco disponibile la nuova release candidateper la versione 3.0.

Dopo aver lanciato OpenOffice.org Writer, e aver aperto il documento nel quale inserire i dati pescati dal database, possiamo operare in due diversi modi. Dal menu “tool | Mail Merge Wizard” apriamo l’apposita finestra e selezioniamo la voce “Select Address List” dal menu di sinistra.

Comparirà a destra l’omonimo pulsante “Select Address List”; facciamo click con il mouse e si aprirà la lista dei database disponibili, ovviamente fra quelli in formato “.odb”, ovvero quelli supportati da OpenOffice.org Base e non anche quelli nel formato nativo di Microsoft Access.

Selezioniamo il database e il resto è dato dal procedimento del wizard. Ma se siamo all’interno del foglio e non vogliamo ricorrere al wizard, sulla barra degli strumenti è presente un’icona accanto alla “Gallery” che si chiamo “Data Sources”; clicchiamoci sopra con il mouse e si aprirà una “striscia” al di sopra del documento, all’interno della quale è possibile selezionare la fonte dei dati, fra query e tabelle di un database di OpenOffice.org Base.

Se clicchiamo di nuovo sull’iconcina precedente, la striscia si chiude e il documento verrà visualizzato per intero.