Utilizzare OpenOffice.org su Internet

di Stefano Ferrario

scritto il

Lo stupore è alle stelle dopo aver letto l’annuncio lasciato nella dev list dalla software house belga GravityZoo qualche tempo fa.

È l’ambizioso progetto di porting del noto software di office automation sul web, basterà scaricare un piccolo (meno di 5Mb) client per poter accedere al nuovo framework e lavorare su Internet.

Tutto è ancora in fase Beta, ma dal sito ufficiale si legge che sarà una piattaforma sempre disponibile, da tutti gli apparecchi e supporterà diversi sistemi operativi.

Per ora gira solo su Windows ma sono previsti client per Mac, Linux, Symbian, VXWorks, Solaris e FreeBSD.

Pare addirittura che non ci sarà più nemmeno bisogno di salvare! Tutto verrà memorizzato in real time sulla rete e sarà accessibile a più piattaforme contemporaneamente.

Sembra proprio che la direzione futura delle più importanti suite per l’ufficio sia proprio il web, dopo GoogleApps e Microsoft OfficeOnLine, ora anche OpenOffice.org vuole una fetta di torta… Ne avanzerà?

I Video di PMI