Fondo Green Economy Emilia Romagna

di Teresa Barone

scritto il

Finanziamenti agevolati alle imprese emiliane che investono in efficienza energetica e fonti rinnovabili: il bando scade il 29 aprile 2013.

Entro il 29 aprile le imprese emiliane dell’industria, dell’artigianato e dei servizi possono presentare la domanda per accedere al  nuovo “Fondo rotativo di finanza agevolata per la Green Economy”,  cofinanziato dal Por Fesr e gestito dai Confidi Unifidi-Fidindustria.

=> Energia: incentivi e sgravi in bolletta per PMI

Il Fondo è finalizzato a sostenere gli investimenti delle PMI situate nel territorio della Regione Emilia Romagna in efficienza energetica e fonti rinnovabili, ma anche a favorire la nascita di nuove imprese nel settore della green economy.

Le domande presentate finora sono 23, che impiegheranno risorse fino a 4 milioni e 943 mila euro. Il Fondo prevede la concessione di finanziamenti agevolati con provvista mista per 4 anni, basati su un importo minimo pari a 75mila euro fino a un massimo di 300mila euro.

=> Energia: un protocollo contro i contratti truffa

Il tasso di interesse effettivo applicato ai finanziamenti sarà pari al 3% circa, grazie all’impiego di risorse pubbliche Por Fesr (fino al  40% del finanziamento), più un altro 60% derivante dai fondi messi a disposizione dagli istituti di credito.

Maggiori informazioni sul Fondo sono pubblicate sul sito della Regione Emilia Romagna

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali