Edilizia: incentivi per riqualificazione edifici in Abruzzo

di Teresa Barone

scritto il

Bonus volumetrici fino al 50% per la riqualificazione di edifici in aree degradate in Abruzzo: ai Comuni la facoltà di modificare gli indici.

Il Consiglio Regionale dell’Abruzzo ha approvato un nuovo progetto di legge in materia di Edilizia, finalizzato a favorire la riqualificazione degli immobili attraverso bonus volumetrici per chi sceglie di investire nelle costruzioni, secondo quanto previsto nel decreto sviluppo (n. 106/2011).

Scopri tutte le news in materia di Edilizia

Incentivi volumetrici fino al 50%

Il disegno di legge si basa anche sulla creazione di un apparato burocratico semplificato, nonché sulla nascita di maggiori servizi a favore dei cittadini con la conseguente eliminazione delle barriere architettoniche.

La normativa prevede la concessione di incentivi volumetrici a partire dal 20% per la riqualificazione di edifici esistenti in zone degradate, bonus estensibile fino al 50% nel caso in cui i costruttori operino sulla base di standard primari e secondari raggiungendo la classe energetica A o B.

Secondo quanto previsto dalla legge, saranno i singoli Comuni a beneficiare della nuova normativa sia limitandone l’applicazione a determinate aree del territorio, sia modificando gli indici, come spiega il presidente della seconda Commissione Luca Ricciuti:

«La norma rende i Comuni protagonisti, perché a loro è riservata la facoltà di avvalersi di questa legge, variandone l’applicabilità ed elaborando percorsi e strategie. Le singole amministrazioni, a esempio, potranno abbassare gli indici, limitandoli a specifiche aree del territorio.»

Leggi tutte le news per le PMI dell’Abruzzo

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali