Imprese green: quale regione investe di più?

di Redazione PMI.it

scritto il

Report GreenItaly 2018 della Fondazione Symbola e Unioncamere sugli investimenti green promossi dalle imprese nelle varie regioni della Penisola.

La maggior parte delle imprese che hanno effettuato eco-investimenti nel periodo 2014-2017 o che ne hanno in programma nel 2018 relativi a prodotti e tecnologie green si trova nelle regioni del Nord Italia: sono la Lombardia e il Veneto, rispettivamente con 62mila e 35mila unità, a guidare la classifica delle regioni che più spingono verso gli investimenti green, seguite dal Lazio che si colloca al terzo posto con quasi 33mila imprese.

Sono dati che emergono dal rapporto GreenItaly 2018 redatto dalla Fondazione Symbola e Unioncamere, documento che sottolinea come a livello provinciale siano Roma e Milano a guidano la graduatoria rimarcando un netto distacco dalle altre province italiane grazie alla presenza di quasi 25.100 e oltre 21.500 imprese che investono in tecnologie green. Per quanto riguarda il Lazio, ad esempio, solo l’anno scorso le risorse spese tra bandi e interventi ad hoc ammontano a oltre 55 milioni di euro, fondi volti a sostenere gli investimenti di imprese ed enti locali in materia di efficienza energetica, economia circolare e sostenibilità.

Un risultato che ci rende orgogliosi e che ci sprona ulteriormente ad investire in un settore, in forte crescita, che rappresenta una straordinaria opportunità per centinaia di migliaia di imprese italiane per innovare, crescere e creare lavoro, le imprese green, infatti, hanno performance migliori rispetto a quelle non green – afferma il Presidente, Nicola Zingaretti -. La sostenibilità ambientale è un tema proiettato sul futuro che deve diventare il fulcro di un nuovo modello di sviluppo che abbia come obiettivo migliorare la nostra qualità della vita, valorizzare il nostro straordinario patrimonio paesaggistico, e creare crescita economica e occupazionale di qualità.