Design: incentivi statali per Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Con Disegni+ il Governo premia micro imprese e Pmi che hanno investito nel Design registrando modelli e disegni industriali per la commercializzazione di nuovi prodotti.

Il Governo italiano ha istituito la misura Disegni+ per erogare incentivi e premi per micro imprese e Pmi con sede legale e operativa in Italia, che hanno realizzato e registrato modelli o disegni industriali per la produzione di nuovi prodotti.

Valutabili per i premi, le Pmi che abbiano depositato domanda di registrazione dal 1 gennaio 2011; per gli incentivi è invece necessario che il modello o disegno sia poi stato utilizzato nella produzione di un nuovo prodotto o per la commercializzazione dello stesso.

I premi per il deposito di nuovi modelli o disegni industriali valgono 1000 euro sul territorio nazionale, 1000 euro in ambito UE e 1.500 extra-UE. Nell’ultimo caso, il premio raddoppia se i paesi depositari sono 2, 3, 4 0 5. Oltre questa soglia il premio complessivo sale a 4.000 euro, con un bonus di 1.500 euro se la domanda di registrazione è stata depositata in Cina.

I premi sono cumulabili, così come sono cumulabili più disegni e modelli, purché appartenenti a tre differenti classi così come individuate dall’Accordo di Locarno. 5.

Gli incentivi, invece forniscono, dei contributi in conto capitale per la realizzazione del progetto, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili.

Gli incentivi dispongono di importi massimi in relazione alle diverse fasi progettuali attivate, ovvero 10000 euro; per l’area progettazione e ingegnerizzazione, 60000 euro; per l’area produzione e 10000 euro; per l’area commercializzazione.

La gestione di premi e incentivi è affidata a Fondazione Valore Italia. Le domande online potranno essere inviate dal 2 novembre 2011, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito Incentividesign.it (info: contactcenteruibm@sviluppoeconomico.gov.it, Call Center 06-4705-5800 lu-ve ore 9:00 – 17:00)

I Video di PMI