Efficienza Energetica: aperto il Bando Regioni Convergenza

di Noemi Ricci

scritto il

Operativo il Bando per l'Efficienza Energetica nelle Regioni Convergenza: finanziati gli investimenti volti a ridurre i consumi energetici delle unità produttive in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Si sono aperti i termini per l’invio delle domande di accesso alle agevolazioni del Bando Efficienza Energetica nelle Regioni Convergenza (Decreto Ministeriale 5 dicembre 2013): lo sportello si è aperto alle ore 10:00 del 29 aprile 2014, riservato alle aziende con sede in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

=> Scarica i Modelli di domanda

Apertura Bando

Si tratta degli incentivi previsti dal Decreto del MiSE del 5 dicembre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 54 del 6 marzo 2014, che concede agevolazioni alle imprese che realizzino programmi di investimento funzionali alla riduzione di consumi energetici all’interno delle attività produttive localizzate nei territori delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza.

=> Leggi il Bando Efficienza Energetica

La dotazione finanziaria del bando è pari a 100 milioni di euro a valere sulle risorse del Programma Operativo Interregionale “Energie rinnovabili e risparmio energetico” FESR 2007 – 2013, finanziando:

programmi integrati d’investimento finalizzati alla riduzione ed alla razionalizzazione dell’uso dell’energia primaria utilizzata nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi svolti all’interno di una unità produttiva esistente.

Programmi ammissibili

I programmi devono prevedere una riduzione nominale dei consumi di energia primaria e devono essere realizzati all’interno di una unità produttiva localizzata nei territori delle Regioni Convergenza. Il valore dei programmi, al netto IVA, deve avere un valore complessivo:

  • non inferiore a 30mila euro
  • non superiore a 3 milioni di euro.

Interventi finanziabili

  • isolamento termico degli edifici al cui interno sono svolte le attività economiche (es. rivestimenti, pavimentazioni, infissi, isolanti, materiali per l’eco-edilizia, coibentazioni compatibili con i processi produttivi)
  • razionalizzazione, efficientamento e/o sostituzione dei sistemi di riscaldamento, condizionamento, alimentazione elettrica ed illuminazione, anche se impiegati nei cicli di lavorazione funzionali alla riduzione dei consumi energetici (es. building automation, motori a basso consumo, rifasamento elettrico dei motori, installazione di inverter, sistemi per la gestione ed il monitoraggio dei consumi energetici)
  • installazione di impianti ed attrezzature funzionali al contenimento dei consumi energetici nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi
  • installazione, per sola finalità di autoconsumo, di impianti per la produzione e la distribuzione dell’energia termica ed elettrica all’interno dell’unità produttiva oggetto del programma d’investimento.

Domande

Il  termine di presentazione delle domande, precedentemente fissato al 23 aprile, è stato posticipato con al 29 aprile  2014, anche se le imprese hanno avuto la possibilità di avviare la compilazione della domanda e relativi allegati dal 15 aprile. La chiusura dello sportello, disposta con provvedimento del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese, sarà comunicata sul sito web del MiSE e pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Per informazioni: Scheda informativa del Bando Efficienza Energetica nelle Regioni Convergenza.

I Video di PMI