Sicilia: contributi alle imprese alluvionate

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Sicilia stanzia aiuti destinati alle imprese colpite dall’alluvione dello scorso novembre: finanziamenti fino a 200 mila euro per coprire i danni causati dal maltempo, con agevolazioni per i giovani imprenditori.

Dalla Regione Sicilia arrivano aiuti a favore delle imprese della provincia di Messina gravemente danneggiate dalle alluvioni del 22 novembre 2011. Gli incentivi, concessi secondo quanto stabilito dall’articolo 60 della legge regionale n. 32/2000, serviranno per coprire i danni causati dal maltempo.

Finanziamenti fino a 200 mila euro

Il fondo messo a disposizione della Regione Sicilia è destinato sia alle microimprese sia alle Pmi nate almeno sei mesi prima del 22 novembre 2011, al fine di ripristinare la situazione precedente alle alluvioni. I finanziamenti, concessi per un periodo massimo di sei anni, rientrano nel regime de minimis e non possono superare il 40% del fatturato medio relativo ai tre esercizi precedenti la data dell’alluvione: il tetto massimo dei contributi è fissato a 200 mila euro per impresa.

Tasso di interesse agevolato per giovani imprenditori

Per le imprese che beneficeranno degli incentivi è previsto un tasso di interesse pari al 40% del tasso di riferimento fissato dalla Commissione Europea: è tuttavia prevista una riduzione del tasso fino al 30% nel caso di società cooperative o giovani imprenditori.

Le domande per ottenere i fondi devono esere presentate direttamente a Banca Nuova S.p.A.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali