Veneto: prestiti agevolati alle imprese

di Teresa Barone

scritto il

Istituito in Veneto un fondo di garanzia a favore delle imprese: 36 milioni di euro destinati a garantire i prestiti delle Pmi finalizzati allo sviluppo della produttività regionale.

La Giunta Regionale del Veneto ha presentato il fondo di garanzia istituito a favore delle imprese del territorio, nato nel 2011 come previsto dalla legge 19/2004 che sanciva iniziative mirate a potenziare lo sviluppo del sistema produttivo nella regione.

Fondo di garanzia per prestiti agevolati

Il fondo di garanzia – presentato presso la Camera di Commercio di Padova – servirà per garantire i prestiti concessi alle imprese dalle banche, finalizzati a coprire i costi di iniziative mirate a favorire la produttività.

Le Pmi potranno contare su garanzie con tassi agevolati e presentare le domande di accesso al fondo attraverso l’istituto bancario di riferimento, oppure tramite un organismo consortile.

Il fondo è caratterizzato da risorse economiche fino a 36 milioni di euro, come ha illustrato il vicepresidente della giunta regionale Marino Zorzato.

«Il Fondo di Garanzia e Controgaranzia è costituito presso la finanziaria regionale Veneto Sviluppo e fa parte delle iniziative di supporto alle imprese, coordinate dall’assessore all’economia Isi Coppola, che la Regione ha attivato per sostenere il tessuto produttivo del Veneto. Per far fronte alla difficile congiuntura economica la Regione ha reso disponibili oltre 36 milioni di euro attraverso questo strumento che è in grado di massimizzare l’effetto moltiplicatore delle risorse a favore delle imprese venete che stanno affrontando il percorso di superamento della crisi attraverso profonde ristrutturazioni organizzative, una rinnovata spinta verso l’internazionalizzazione ed il rinnovo della gamma prodotti.»

Programma Tranched Cover

È in fase di costituzione anche un fondo regionale finalizzato a sostenere gli investimenti delle imprese attraverso la forma Tranched Cover, con il coinvolgimento dei Confidi.

Maggiori informazioni sul fondo sono presenti sul sito della Regione Veneto