Tratto dallo speciale:

Investimenti IT, finanziamenti a tasso zero da IBM

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il programma IBM Global Financing consente alle imprese di investire nell'infrastruttura IT dilazionando le spese con finanziamenti a tasso zero.

Investire nello sviluppo IT nonostante la crisi? Con  la nuova soluzione proposta da IBM Global Financing si può. Il brand di IBM Corporation offre infatti alle aziende un nuovo prodotto finanziario, che consente loro di rinnovare la propria infrastruttura tecnologica dilazionando le spese. In più, alle imprese che avranno una valutazione crediti positiva, IBM consentirà di diluire ulteriormente e senza interessi il piano dei pagamenti.

Questo perchè investire nelle tecnologie avanzate  rappresenta per le Pmi un’opportunità di crescita, ma la crisi pone le imprese di fronte ad una difficile bivio, se puntare sugli investimenti IT o meno, a causa del rischio di rimanere senza liquidità.

Conoscendo bene la realtà imprenditoriale italiana, ma anche il tema cruciale dei finanziamenti e dello sviluppo dell’Information Technology, IBM ha pensato ad una serie proposte studiate su misura per le esigenze che hanno in questo momento storico difficile le imprese di ogni dimensione.

Soluzioni che permettono anche alle Pmi di minimizzare i costi iniziali, ovvero quelli che più impattano sulle finanze delle imprese e che costituiscono il principale deterrente per gli investimenti, grazie ad un piano regolare di pagamenti.

In particolare la proposta IBM è di un finanziamento fino a 18 mesi a tasso zero (TAEG 0%) per le imprese che acquisteranno soluzioni storage Storwize V7000. Mentre per nuove unità o cambi di modello di IBM Power Systems viene offerta una dilazione iniziale gratuita di 3 mesi seguita da un finanziamento di  9 o 12 mesi a tasso zero (TAEG 0%).