Bando imprese culturali giovanili

di Teresa Barone

scritto il

Parte il progetto Funder35 che offre sostegno alle imprese culturali avviate da giovani under 35: scadenza il 1 luglio.

Prende il via l’edizione 2016 del bando Funder35, promosso da 18 fondazioni e rivolto alle imprese culturali non profit avviate da giovani di età inferiore a 35 anni. Un progetto che attraverso risorse fino a 2 milioni e 650mila euro si propone di valorizzare e sostenere le giovani imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, onlus, fondazioni che siano impregnate nella produzione creativa e artistica.

=> Imprese culturali no-profit con Funder35

Bando

Alle imprese culturali già attive vengono messi a disposizione contributi economici a fondo perduto e attività di accompagnamento, precisamente un supporto formativo e una serie di agevolazioni tra cui accesso agevolato a servizi di sostegno al credito e accesso a una piattaforma di crowdfunding dedicata.

Territori

Il bando coinvolge Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia,Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta e le Province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, Pordenone e Udine in Friuli-Venezia Giulia, La Spezia e di Genova in Liguria, Ascoli Piceno e Ancona nelle Marche, Firenze, Livorno e Lucca in Toscana, Belluno, Padova, Rovigo, Verona e Vicenza in Veneto.

Progetti

Le proposte presentate devono essere finalizzate a rendere sostenibili le imprese culturali e le loro attività mediante interventi di miglioramento della struttura organizzativa, rinnovamento dei processi, introduzione sul mercato di prodotti o servizi di carattere innovativo, avvio di collaborazioni con altre organizzazioni di settore.

Scadenza

I progetti dovranno essere presentati entro il 1 luglio 2016, come indicato sul sito ufficiale dell’iniziativa.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali