Tratto dallo speciale:

Startup: bando Archè di sostegno post-Covid

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuova misura di sostegno alle Startup lombarde in risposta all'emergenza Covid-19: contributi a MPMI e professionisti.

Con il “Bando Arché” la Regione Lombardia sostiene le nuove realtà imprenditoriali lombarde che hanno bisogno di un supporto pubblico per rispondere agli effetti della crisi causata dall’epidemia di Covid-19.

Rivolgendosi sia alle MPMI sia ai professionisti, la Regione offre aiuti economici per permettere ai destinatari di definire meglio il proprio modello di business, trovare nuovi mercati e sviluppare esperienze di co-innovazione, al fine di rimediare alle conseguenze causate dal lockdown e dal successivo shock di capitale, che ha generato un calo delle entrate conseguente a un calo della domanda.

Grazie a un plafond di risorse complessive pari a più di 10 milioni di euro, l’edizione 2020 dell’iniziativa si rivolge in modo particolare alle startup culturali e creative nonché a quelle innovative. Più precisamente, destinatari del bando sono le MPMI attive in Lombardia da un minimo di 12 mesi e fino a un massimo di 48 mesi, così come i professionisti (singoli o studi associati) con attività professionale svola in un Comune lombardo.

Sono ammissibili i progetti di rafforzamento per la realizzazione degli investimenti (materiali e immateriali) necessari sia per le fasi di prima operatività, sia per consolidare ed espandere le attività di impresa/professionale.

=> Lombardia Al Via: contributi e credito alle PMI che investono

Sono previsti contributi a fondo perduto fino al 50% delle spese considerate ammissibili, nel limite massimo di 75mila euro.  Le domande possono essere inviate dall’11 al 18 settembre 2020, come indicato nel bando ufficiale.

I Video di PMI