Imprese in crisi: prestiti agevolati ai dipendenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Con il Fondo Workers BuyOut prestiti agevolati ai dipendenti delle imprese in difficoltà per assumerne la conduzione in forma cooperativistica.

Si è aperta l’11 settembre la quarta finestra temporale per selezionare le iniziative da ammettere al Fondo Workers BuyOut creato dalla Regione Campania. Il plafond di risorse, gestito da Confeserfidi, è finalizzato a permettere ai dipendenti e ai disoccupati di un’impresa in difficoltà, di assumere direttamente, in forma cooperativistica, la conduzione dell’impresa medesima o di un suo specifico ramo di produzione.

=> Fondo Workers BuyOut per imprese in crisi

Sono previsti prestiti agevolati fino ad un massimo di 300mila euro a tasso zero, da rimborsare nell’arco di 5 anni, in modo da consentire la ripresa e il rilancio dell’attività degli stabilimenti garantendo la maggior occupazione possibile.

Possono beneficiare delle agevolazioni le iniziative basate su programmi di investimento da realizzare in Campania, incentrate su un piano di spesa che non superi i 300mila euro.

È possibile inviare le domande di contributo entro l’11 ottobre 2019, come illustrato dal bando ufficiale.