Assunzioni agevolate nelle imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi alle imprese che assumono soggetti appartenenti alle categorie svantaggiate.

La Regione Toscana avvia un nuovo programma di agevolazioni per favorire l’occupazione sul territorio, sostenendo economicamente i datori di lavoro privati che promuovono nuove assunzioni a vantaggio di alcune categorie svantaggiate.

Gli aiuti per l’occupazione, relativi agli anni 2018-2020, rientrano nell’ambito del progetto Giovanisì e riguardano in modo particolare:

  • donne disoccupate over 30;
  • giovani laureati/laureati con dottorato di ricerca;
  • lavoratori licenziati dal primo gennaio 2008;
  • disoccupati over 55;
  • persone con disabilità e soggetti svantaggiati.

Contributi

Sono previsti contributi ai datori di lavoro privati con sede legale o unità operative situate nelle aree di crisi complessa e non complessa e nelle aree interne. Solo per quanto riguarda le assunzioni di donne disoccupate over 30 e di soggetti disabili, invece, possono ottenere gli aiuti anche le imprese con sede legale o unità operative localizzate in qualsiasi Comune della Regione. Gli importi concessi variano a seconda della categoria di lavoratori coinvolta nelle assunzioni.

Per ottenere i contributi relativi alle assunzioni/trasformazioni realizzate nell’anno 2018 è necessario inviare le richieste entro il 31 dicembre 2018.