Milleproroghe

Tutto quello che devi sapere sul Decreto Milleproroghe: su PMI.it trovi tutti i dettagli e i provvedimenti inseriti ogni anno nel testo, come la gestione dei Fondi Pensioni per i dipendenti della PA e le novità per gli appalti pubblici.

Le nuove salvaguerdie previste per gli esodati dovuti alla riforma delle pensioni le proroghe su pensioni, lavoro e assunzioni, tutte le novità.

Scopri tutti gli approfondimenti per la Legge Milleproroghe su PMI.it

Milleproroghe 2016: le misure per il lavoro

Milleproroghe Niente tassa sui licenziamenti anche per il 2016 nel settore edile, l'integrazione contratti di solidarietà resta al 70%: sono misure previste dal decreto Milleproroghe 2016, in discussione alla Camera. Slitta al 31 dicembre 2016 l'applicazione del contributo di licenziamento ai casi di cambio di appalto e chiusura cantiere (quindi, per quest'anno continua a valere l'esenzione), e sale del 10% il trattamento di integrazione salariale della retribuzione persa in caso di contratti di solidarietà. Il decreto Milleproroghe 2016 ha terminato l'iter in commissione e da oggi, lunedì 8...

SISTRI rinviato al 2017

Proroga Non trova pace il Sistema per la gestione ed il tracciamento dei rifiuti, meglio noto come SISTRI: con il Milleproroghe (D.L. 20 dicembre 2015, n. 210) approvato dal Consiglio dei Ministri n. 98 del 23 dicembre 2015 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 302/2015, arriva una nuova proroga fino al 2017 per la piena operatività del SISTRI. Il doppio binario fatto di vecchi adempimenti cartacei (formulari, registri e MUD) e SISTRI sarebbe dovuto terminare dal 2016, ma il Milleproroghe prevede ancora un anno di tempo per il pieno adeguamento del Sistema. Il motivo della proroga consiste...

Debiti Equitalia a rate: compilazione domanda

Rate Equitalia Con l'approvazione del decreto Milleproroghe 2015 (D.L. n. 192/2014), entrato in vigore dal 1° marzo, è stata introdotta una nuova possibilità di rateazione dei debiti Equitalia, con un nuovo piano da 72 rate mensili per i contribuenti già decaduti dal beneficio della dilazione nel 2014. Una volta presentata la domanda Equitalia non potrà avviare nuove azioni esecutive e, dopo l’ottenimento di una nuova dilazione, verrà meno la qualifica di debitore inadempiente permettendo così di chiedere il rilascio del DURC e del certificato di regolarità fiscale. Ricordando che il termine...

Debiti Equitalia: il nuovo modulo di richiesta rateazione

Equitalia Pronto il nuovo modello per richiedere la riammissione alla rateazione Equitalia, nel caso in cui il beneficio sia decaduto entro il 31 dicembre 2014. Sul sito Equitalia è possibile scaricare il modulo aggiornato con le novità introdotte dal decreto Milleproroghe (D.L. n. 192/2014, convertito con modificazioni dalla legge n. 11/2015), che ha prorogato la possibilità di dilazionare i debiti con l'ente impositore. => Scarica il modello per rateizzare le cartelle Equitalia Vincoli Il piano di restituzione del debito può essere dilazionato fino ad un massimo di 72 rate (6 anni),...

Sanzioni SISTRI 2015: conto alla rovescia

SISTRI RIFIUTI Rinviate di due mesi, al primo aprile 2015, le sanzioni SISTRI per la mancata iscrizione o per il mancato versamento del contributo al sistema di tracciabilità dei rifiuti, mentre tutte le altre multe sono rinviate di un anno, e per l'intero 2015 si continua ad applicare il regime transitorio. Gli slittamenti sono inseriti nella legge di conversione del Milleproroghe e per la precisione nell'articolo 9 della legge 11/2015. => SISTRI; doppia registrazione e sanzioni Sanzioni SISTRI Le sanzioni SISTRI prorogate al prossimo 1 aprile 2015 (dal precedente termine del primo febbraio),...

Equitalia: debiti 2015 fino a 72 rate

Equitalia Con l'entrata in vigore del decreto Milleproroghe (D.L. n. 192/2014), in vigore dal 1° marzo, arriva anche una nuova possibilità di rateizzare i debiti Equitalia con un nuovo piano da 72 rate mensili per i contribuenti già decaduti dal beneficio della dilazione nel 2014. => Equitalia: rateazione precompilata per le cartelle esattoriali Requisiti Possono usufruire di questa opportunità coloro che formalizzeranno tale richiesta entro il 31 luglio 2015, nel caso in cui la decadenza sia intervenuta entro il 31 dicembre 2014. Per ottenere la nuova dilazione, che potrà avere un...

Le nuove scadenze fiscali del Milleproroghe 2015

Gazzetta Ufficiale Iter terminato e pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (il 28 febbraio) per la legge di conversione del Milleproroghe, che è quindi definitivamente in vigore con tutte le novità su Regime dei Minimi, partite IVA, rateazione debiti fiscali. Vediamo una breve panoramica delle nuove scadenze fiscali e dei principali provvedimenti contenuti nella legge 11/2015. => Ripercorri l'iter del Milleproroghe 2015 Regime dei minimi: è stata prolungata per l'intero 2015 la possibilità di scegliere il vecchio Regime dei Minimi, con l'aliquota al 5%, per gli under 35 e i lavoratori in...

Milleproroghe, sì alla Camera con voto di fiducia

Scadenze In Aula alla Camera il Governo ha posto la fiducia sul decreto Milleproroghe, che ha ottenuto 354 sì,167 no e 1 astenuto. Per diventare definitivo il testo dovrà essere votato dal Senato. La conversione definitiva in legge è prevista entro fine febbraio. In linea con i precedenti Governi, anche l'Esecutivo guidato da Matteo Renzi fa spesso ricorso al voto di fiducia: si tratta della 34esima questione di fiducia, su 27 decreti legge varati. => Milleproroghe: novità per Professionisti e Partite IVA Partite IVA e Professionisti Se il testo dovesse passare al Senato così come è...

Regime dei Minimi: torna l’aliquota 5%

Camera Doppio, anzi triplo binario, per l'intero 2015, sul Regime dei Minimi: accanto al nuovo sistema forfettario riformato dalla Legge di Stabilità (con aliquota al 15%), resta per tutto il 2015 anche il vecchio regime (con l'aliquota al 5%), accessibile alle partite IVA che incassano fino a 30mila euro all'anno. Viene inoltre mantenuto anche il sistema previsto dalla legge 244 del 2007, sempre riservato ai redditi fino a 30mila euro, con aliquota al 20%. È tutto previsto in un emendamento approvato alla Camera alla legge di conversione del decreto Milleproroghe. Ormai i tempi dell'iter di...

Milleproroghe: novità per Professionisti e Partite IVA

Milleproroghe Approvato dalle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio della Camera il decreto legge Milleproroghe, ora in Aula alla Camera dove probabilmente il Governo porrà la fiducia sul provvedimento. Tra le novità per professionisti e partite IVA, spiccano il blocco dell’aumento dell’aliquota INPS per gli iscritti alla Gestione Separata e la proroga per tutto il 2015 del Regime dei Minimi con imposta sostitutiva al 5%. => Regime dei Minimi: torna l’aliquota 5% Gestione Separata Per i professionisti iscritti alla Gestione Separata INPS l’aliquota resta anche quest’anno al...

X
Se vuoi aggiornamenti su Milleproroghe

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy