Congedo Parentale

Congedi parentali, il preavviso è variabile

Congedo parentale Rispondendo ad un interpello (n. 13/2016), il Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti in tema di congedo parentale e termini di preavviso e, in particolare, in merito alla corretta interpretazione della disciplina sui congedi parentali ex art. 32 del D.Lgs n. 151/2001 come da ultimo modificato dal Decreto attuativo del Jobs Act (D.Lgs 80/2015 - misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro), nella parte in cui il preavviso minimo è stato ridotto da 15 a 5 giorni. => Congedo Parentale: disciplina e novità Secondo la Direzione Generale dell’Attività...

Congedo parentale a ore: domanda e istruzioni INPS

Arriva la tanto attesa circolare INPS con le istruzioni sul congedo parentale a ore. Dopo che il Jobs Act ha esteso a tutti i lavoratori dipendenti il congedo parentale a ore e dopo l'aggiornamento nello scorso luglio del sistema al fine di accogliere le richieste online, la circolare INPS n. 152/2015 ha fornito le istruzioni per fruire del congedo parentale su base oraria fino ai 12 anni del figlio, con retribuzione del 30% fino ai 6 anni. Il Dlgs 80/2015 ha infatti esteso tale diritto in costanza di rapporto di lavoro anche in mancanza di specifica previsione contrattuale, almeno per il 2016. Durata E' possibile alternare e sommare le due formule di congedo,...

Voucher baby-sitting per autonome e imprenditrici

Asilo Nido Arriva con la Legge di Stabilità 2016 l'estensione del voucher per baby-sitter e asili nido alle madri lavoratrici autonome e alle imprenditrici, che avranno la possibilità di richiedere i buoni per l’acquisto di servizi di baby sitting oppure un contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati. La novità è frutto di un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio della Camera. => Voucher e servizi infanzia: istruzioni INPS Voucher baby-sitting In pratic,a alle imprenditrici e alle autonome viene...

Welfare e congedo parentale: la mappa nazionale

Congedo parentale Cresce la percentuale di padri italiani che fa ricorso al congedo parentale in occasione della nascita di un figlio, seppure con evidenti disparità territoriali: una recente indagine promossa da Assiteca, in vista del’edizione 2015 del premio dedicato alle iniziative di welfare delle imprese nazionali, mostra infatti come la Sicilia vanti il maggior numero di papà che beneficiano dell’agevolazione (34,7%), contro la media nazionale pari al 12%. => Welfare in azienda: Premio Assiteca 2015 Congedo parentale in Italia Se la Sicilia occupa il primo posto tra le Regioni che si...

Jobs Act, in vigore gli ultimi decreti

Lavoro Gli ultimi quattro decreti attuativi del Jobs Act sono in Gazzetta Ufficiale, con entrata in vigore il 24 settembre. Ammortizzatori sociali, semplificazioni, politiche attive, attività ispettiva: questi i provvedimenti che mancavano all'appello ed ora operativi, completando definitivamente l'iter della Riforma del Lavoro. =>Jobs Act: gli ultimi quattro decreti della Riforma Lavoro Fra i primi effetti, diventano strutturali tutte le misure di flessibilità per la conciliazione vita lavoro introdotte con il decreto 80/2015, che limitava la sperimentazione al 2015. Quindi diventano...

Nuovo congedo parentale: a regime le domande online

congedo Da lunedì 14 settembre le domande per il nuovo congedo parentale dei lavoratori, esteso dal Jobs Act fino ai 12 anni del figlio, devono essere presentate esclusivamente per via telematica: l'INPS ha infatti aggiornato le procedure, come comunica con il messaggio 5626. Fino al 13 settembre saranno ancora prese in considerazione le domande presentate in modalità cartacea, ma dal giorno seguente la richiesta si dovrà fare tramite servizio online sul sito dell'istituto. In pratica, termina il periodo transitorio previsto a luglio in attesa di adeguare le procedure informatiche alla...

Congedo parentale retribuito fino ai 6 anni: domanda INPS

congedo parentale Con l'entrata in vigore di uno dei decreti attuativi del Jobs Act è scattata la possibilità di fruire del congedo parentale retribuito fino ai 6 anni del figlio, ma solo per il 2015. A spiegare come presentare domanda, utilizzando il modello cartaceo SR23, è l'INPS con il Messaggio n. 4576/2015. => Nuovo congedo parentale: come fare domanda  Il riferimento normativo è il decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015 “Misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, in attuazione dell'articolo 1, commi 8 e 9, della legge 10 dicembre 2014, n....

Maternità in azienda: misure strutturali

Maternità Le misure avviate dal Governo a favore della conciliazione dei tempi di lavoro e famiglia e a tutela della maternità verranno rese strutturali con l'approvazione definitiva del decreto di Riforma degli ammortizzatori sociali, attualmente all'esame delle Commissioni parlamentari. => Conciliazione vita lavoro: nuove misure applicabili Misure strutturali Inizialmente era previsto che le misure a tutela della maternità in azienda previste dal decreto legislativo in materia di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, fossero...

Imprese di Asti: voucher congedo parentale

Voucher paternità È stata prorogato al 30 novembre 2015 il termine ultimo per la presentazione delle richieste di contributo relative al bando regionale “Insieme a papà… cresce”, finalizzato a consentire ai lavoratori padri di beneficiare del congedo parentale. => Congedo parentale fino a 12 anni nel Jobs Act Congedo parentale Il periodo di congedo parentale coperto dal contributo deve essere stato svolto (o svolgersi in futuro) dopo il 1 aprile 2014. Secondo la Consigliera di parità della Provincia di Asti, Chiara Cerrato: «L’intervento prevede una specifica forma di contributo...

Riposi giornalieri: “allattamento” anche ai lavoratori padri

Allattamento papà Dal punto di vista delle agevolazioni concesse in caso di maternità/paternità, le madri casalinghe possono essere equiparate alle lavoratrici autonome, o meglio alle “lavoratrici non dipendenti”, pertanto deve essere ritenuta ammissibile la fruizione dei riposi giornalieri per allattamento durante il primo anno di vita del bambino da parte dei padri anche nel caso in cui la madre del bambino sia casalinga. => Paternità: istruzioni per usare i congedi Caso A stabilirlo è stato il TAR Puglia, sezione di Lecce, con la sentenza n. 2427/2014 che conferma l’orientamento del...

X
Se vuoi aggiornamenti su Congedo parentale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy