Apple Volume Purchase: Apps a volume per il business

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Apple si prepara ad introdurre all'interno del suo App Store il programma Volume Purchase, grazie al quale le aziende potranno acquistare applicativi business in volumi.

Apple viene incontro alle esigenze della clientela business annunciando il programma Volume Purchase, presto attivo all’interno dell’App Store. Si tratta di una metodologia di vendita che permette l’acquisto di applicativi in volume, qualsiasi sia il loro quantitativo, e una loro facile distribuzione all’interno dell’ambiente lavorativo.

Grazie al programma Volume Purchase diventa più semplice per le aziende acquistare grossi quantitativi di applicazioni; è sufficiente un click sulle Apps prescelte, inserire il quantitativo desiderato e completare la transazione con carta di credito. Il costo “a volume” rimane allineato a quanto già proposto sull’App Store.

Il nuovo programma Apple facilita inoltre la distribuzione delle Apps tra i diversi membri delle organizzazioni; ogni singola licenza è infatti accompagnata da un codice che se utilizzato ne autorizza il download, da distribuire a piacimento via email o intranet. Si evita così l’acquisto delle applicazioni da parte dei singoli e il successivo rimborso da parte dell’azienda.

Il programma Volume Purchase introduce inoltre la possibilità di acquistare Apps B2B personalizzate. Si tratta di applicativi non presenti all’interno del catalogo generale ma creati su richiesta da parte di sviluppatori esterni ad Apple e pensati per rispondere ad esigenze specifiche delle aziende.

Le Custom Apps aprono quindi nuove opportunità di business a tutti gli sviluppatori che aderiscono al programma iOS Developer e ritengono di saper creare valide Apps B2B. È possibile cominciare a sviluppare applicativi B2B sin da subito mentre per l’introduzione del programma Volume Purchase sarà necessario attendere ancora alcuni giorni.

I Video di PMI