Nuova Apple TV, strumento per il professionista

di Filippo Vendrame

scritto il

Il Keynote di Apple in cui Tim Cook ha presentato il nuovo iPad, non è servito solo a presentare il nuovo Tablet Pc di Apple, ma anche per lanciare il rinnovo dell’Apple TV.
Il nuovo mini media center della mela morsicata è considerato dai vertici di Cupertino solo poco più di un hobby, eppure questo oggetto dal costo accessibile (109€ euro) racchiude grandi potenzialità .

L’Apple TV non serve solo a noleggiare film in streaming, a vedere le foto delle vacanze ed ad accedere a qualche TV sul web, ma è un dispositivo anche adatto all’uso professionale.

Grazie alla tecnologia AirPlay, è possibile condividere su uno schermo, attraverso un computer Mac o un device iOS come l’iPhone e l’iPad, video, foto e molto altro, caratteristica utile sia in ambienti casalinghi ma anche in ambienti professionali. Pensate per esempio alla possibilità  di trasmettere durante una riunione su maxi schermo i video e foto dei nostri lavori.

La nuova Apple TV di Apple integra il supporto al full hd, un maggiore integrazione con iCloud per condividere i nostri file anche da remoto e sopratutto offre una rinnovata interfaccia grafica oggi molto più bella e completa.

La nuova Apple TV dovrebbe essere disponibile per la metà  di marzo, al massimo entro l’ultima settimana dello stesso mese.